Articles

Bolivia: la Biblia regresa al gobierno

Jeanine Añez y Luis Fernando Camacho marcan el cambio de rumbo de un país que durante 14 años estuvo sometido al régimen de Evo Morales, ateo confeso. Bolivia pasó del Crucifijo con un martillo y una hoz a la Biblia de los “Cuatro Evangelios”. “Las iglesias también nos acompañan… La …

Read More »

Il dopo Morales inizia con una «svolta» religiosa

Dalla croce «falce e martello» ai giuramenti sulla Bibbia. E poi il rifiuto degli idoli satanici, appelli alla fede, pellegrinaggi al Cristo Redentore. Per cancellare nel sentimento comune gli anni di ateismo al potere di Morales si punta su una svolta religiosa alla sudamericana: dalla neo presidente Jeanine Añéz al leader …

Read More »

La finta dell’addio di Morales, già pronto a tornare

Gridando al golpe il dittatore boliviano Morales ha lasciato il Paese con la minaccia di “resistere per tornare”. Il suo partito (MAS) ha ancora la maggioranza in Parlamento. E a sostenere il dittatore uscente sono arrivati tutti i capi di stato sudamericani di sinistra membri del foro di San Paolo.  MARINELLYS TREMAMUNNO / LA NUOVA BUSSOLA …

Read More »

Latinoamerica, le urne e il caos contro i partiti al potere

Altro che rinascita della sinistra, quello in Latinoamerica è un voto di castigo contro i partiti al potere. Ne è convinto il politilogo argentino Daniel Zovatto. Che individua un unico comune denominatore degli ultimi risultati elettorali in Argentina, Bolivia, Colombia e Uruguay: tutti – seppur in forme diverse – contro il partito al …

Read More »

I disordini in Cile? Figli del castro-chavismo

Altro che spettro di Pinochet. Le manifestazioni violente che hanno prodotto fin qui 11 morti e oltre 1.500 arrestati sono legate al Partito Comunista. E si inseriscono nel solco di una più ampia regia di matrice castro-chavista che sta sconvolgendo altre regioni dell’America Latina, come la Colombia e l’Ecuador. E …

Read More »

Morales sfida la Costituzione per un quarto mandato

Oggi la Bolivia affronta un giorno decisivo per la sua democrazia: 7,3 milioni di elettori hanno la responsabilità di eleggere l’undicesimo Presidente del Paese e decidere tra l’alternanza democratica e la rielezione del Presidente socialista Morales che, sfidando la Costituzione “indigenista” voluta da lui stesso, pretende di rimanere per un quarto …

Read More »

L’Amazzonia non è il «polmone verde». Né un paradiso.

Per non farsi ingannare dai tanti falsi miti sull’Amazzonia. Che non è affatto «vergine». Non è «indigena». Non è «il polmone verde» del mondo. Ed è tutt’altro che un paradiso: viverci è praticamente un inferno. MARINELLYS TREMAMUNNO / LA NUOVA BUSSOLA QUOTIDIANA Più di 180 vescovi si trovano in Vaticano per partecipare …

Read More »